nordpass logo

I tempi stanno cambiando

  • Le nostre identità online sono diventate importanti quanto quelle reali, cosa che sembrava incredibile una trentina di anni fa. Tutto è online: il nostro lavoro, le finanze, la vita sociale. Tuttavia, garantire la sicurezza online risulta sempre più difficile per coloro che non hanno avuto accesso a internet fin da piccoli. La sicurezza informatica è un processo di apprendimento continuo che non dovrebbe essere trascurato nell'era digitale.

Condividila con i tuoi colleghi!

Sfatare i miti

Sfatare i 6 miti più comuni sulla sicurezza informatica.

Non sono interessante per gli hacker

Tendiamo a credere che gli hacker prendano di mira solo persone "importanti" o grandi aziende. La nostra ricerca mostra che un quinto degli adulti di almeno 55 anni si sente abbastanza al sicuro dal rischio di pirateria informatica. Questa è una tendenza allarmante, dal momento che si verifica un attacco di hacking ogni 39 secondi. Gli hacker non hanno quasi mai una preferenza in fatto di vittime. Fintanto che possono mettere le mani sui dati della tua carta di credito, sul tuo numero di previdenza sociale o su altre informazioni preziose, saranno più che felici di portare a termine un attacco.

Capire che nessuno è al sicuro dagli attacchi informatici significa essere sulla strada giusta per proteggere la propria identità online.

Non è necessario cambiare le password

La gestione delle password sta diventando una sfida: l'utente medio che utilizza internet ha circa 70-80 password. Tuttavia, solo il 34% degli intervistati nel nostro sondaggio cambia regolarmente le sue password. Il resto crede che non ci sia bisogno di cambiare regolarmente le password, e questo è preoccupante. Se la tua password dovesse mai trapelare, molto probabilmente apparirà in un database violato, per la felicità degli hacker.

Questo potrebbe accadere mentre cerchi di contattare i tuoi figli su un social network sconosciuto o quando fai un acquisto in un negozio online dall'aria sospetta.

Le password scritte sui post-it sono al sicuro

Il nostro sondaggio ha rivelato che un allarmante 57% delle persone di età pari o superiore a 55 anni scrive le proprie password su un foglio di carta. Potrebbe sembrare un modo intelligente per memorizzare le password, ma comporta alcuni rischi. Il primo ha a che fare con il luogo in cui si decide di conservare quel biglietto. Lasciarlo sulla scrivania è un rischio per la sicurezza, poiché sarebbe facilmente accessibile alla maggior parte delle persone. C'è anche la possibilità di perdere quel pezzo di carta o di dimenticarlo del tutto. Succede anche ai migliori. E poi potresti anche sbagliarne l'ortografia: può capitare a chiunque, è umano.

La soluzione migliore per proteggere e organizzare le password è utilizzare un gestore di password come NordPass.

Riutilizzare le password non è poi così male

In parole povere, riutilizzare una password su diverse piattaforme rappresenta una minaccia incombente, che potrebbe degenerare se un hacker compromettesse anche uno solo dei tuoi account online. Dopo aver rubato una password già utilizzata, l'hacker potrebbe introdursi negli altri tuoi account e avere accesso senza problemi alle tue e-mail, ai tuoi account bancari e ai tuoi profili sui social media. L'aspetto preoccupante è che il 38% delle persone che riutilizzano le password si sente al sicuro.

Utilizzare password uniche per ogni account è la soluzione giusta per una vita online sicura e senza stress. A volte è difficile inventarne di strane e complesse. Semplifica l'attività con un Generatore di Password, che ti fornirà password solide e complesse in pochi secondi.

Non importa niente a nessuno dei miei dati.

Gli hacker e i criminali informatici raramente prendono di mira un individuo in particolare. Nella maggior parte dei casi, a loro non importa chi sei, cosa fai o da dove vieni. A loro interessano solo i tuoi dati, tra cui il numero di previdenza sociale, l'indirizzo e-mail, le password e l'indirizzo fisico. Cercano tali informazioni sperando di monetizzarle. Troppo spesso trascuriamo l'importanza dei nostri dati e fatichiamo a renderci conto di tutti i modi malevoli in cui possono essere usati.

Ecco perché è sempre una buona idea verificare se una qualsiasi delle tue informazioni sensibili è mai trapelata in una fuga di dati.

Condividere le password via e-mail è sicuro

Uno studio che abbiamo condotto ha rivelato che l'11% degli intervistati tra i 55 e i 75 anni spesso condivide password non protette tramite messaggi di testo, e-mail, ecc. Certo, un'e-mail è veloce e pratica, soprattutto quando vuoi comunicare la password di Netflix al tuo partner. Ma è anche rischiosa. Se un hacker la intercettasse, la password in essa contenuta verrebbe scoperta.

C'è un altro modo, sicuro e facile, per condividere le password. Con un gestore di password come NordPass, non dovrai mai temere di esporre le tue password agli hacker.

Sei un professionista della sicurezza informatica? Mettiti alla prova.

Le persone sono spesso sicure delle loro abitudini in materia di sicurezza informatica. E tu? Partecipa a un rapido quiz e metti alla prova le tue conoscenze. Scopri se stai proteggendo la tua identità online nel modo giusto.

Quanto sono importanti le password?

Più anziani che mai navigano in rete. Molti non seguono le pratiche più recenti in materia di password e protezione delle password. Ma con un po' di aiuto e di formazione, possono navigare online in modo sicuro.Guarda l'intervista a un esperto

Migliora la tua sicurezza digitale

Le password sono la tua prima linea di difesa, ma molti di noi hanno ancora difficoltà a proteggerle correttamente. Con l'aumento dell'attività criminale informatica, è più importante che mai comprendere cos'è la sicurezza informatica, come funziona, e che si tratta di un'esperienza di apprendimento costante. Il modo più semplice per garantire che le tue password siano archiviate in modo sicuro in un unico posto è utilizzare un gestore di password come NordPass. Oltre a un vault cifrato, i gestori di password offrono spesso funzionalità di sicurezza più utili. Ad esempio, con NordPass, puoi compilare e salvare automaticamente le password con pochi clic durante la navigazione. Puoi anche utilizzare Data Breach Scanner per scoprire se i tuoi dati sono stati oggetto di una violazione o identificare le password deboli con lo strumento Password Health. In un mondo in cui l'identità online è importante quanto quella fisica, un gestore di password è uno strumento indispensabile.

Parlane con i tuoi familiari

La sicurezza informatica è una questione familiare quanto personale. Condividete consigli e trucchi, aiutatevi a vicenda a capire perché la sicurezza informatica è importante e come si può migliorare. Inoltre, prendete in considerazione NordPass Family, il nostro piano di abbonamento creato per soddisfare le esigenze della famiglia moderna in termini di password. Secondo il nostro sondaggio, il 24% delle persone condivide le password all'interno di una famiglia o di un ambiente di lavoro. Con un piano Family, ottieni 5 account NordPass Premium: uno per te e 4 per i tuoi familiari. Ogni membro della famiglia riceve un vault cifrato distinto e può utilizzare tutte le altre funzionalità Premium, come la condivisione sicura delle password, l'accesso a più dispositivi, il Data Breach Scanner, lo strumento Password Health e un generatore di password.

  • Non è mai troppo tardi per proteggere la tua famiglia con NordPass.

Iscriviti alla newsletter per ricevere ulteriori suggerimenti sulla sicurezza informatica

Dì addio ai post-it

  • Gestisci le tue password in modo sicuro.

Rimborso garantito entro 30 giorni